Fabio Bolzetta
I PIU' VISTI

Mi presento

Mi presento

Nasco ‘in quel ramo del lago di Como’, cresco a Milano, approdo a Venezia e infine arrivo a Roma. Giornalista professionista, per anni lavoro di giorno e studio di notte.

Comincio presto, per maturare esperienze e mantenermi gli studi universitari. Mi laureo in Scienze della Comunicazione. Dopo le attività nel campo della comunicazione istituzionale, nel 2000 sono al Comitato Organizzativo della Giornata Mondiale della Gioventù di Roma dove collaboro presso l’Ufficio Stampa. Da sempre è la televisione la mia grande passione. Salpo come redattore a Telelazio-Reteblu. Nel 2001 entro a Sat2000 dalla porticina più piccola, come stagista.

E’ il regista Pupi Avati a scegliermi, per la prima volta, mettendomi di fronte ad una telecamera come volto nel programma ‘Sicomoro’. Prima in collegamento dalla redazione poi in studio con il mio immancabile computer (oggi tablet, dal quale non mi separo mai). Cerco, studio, metto in grafica eppoi sono in onda. Ogni giorno per cinque anni. Da ‘Sicomoro’ infatti navigo verso la casa di ‘Formato Famiglia’ nelle prime tre edizioni del programma curato da Brando Giordani.

Nel 2005 Sat2000 mi seleziona come uno dei cinque volti istituzionali della rete, in conduzione a ‘Detto tra noi’. Dopo diverse edizioni, sbarco nella redazione giornalistica dove conduco il TgLazio, il Tg2000, la rassegna stampa ‘Storie tra le righe’ e, in seguito, il programma di approfondimento ecclesiale ‘Mosaico’.

Dall’11 luglio 2011 ho condotto lo spazio che rinnova TV2000. In onda dalla prima puntata nel contenitore ‘Nel Cuore dei Giorni’, il programma simbolo della rete che, in diverse fasce suddivise per colori, accompagna il pubblico - per tre anni di trasmissione in diretta - con storie, racconti, approfondimenti e curiosità dal mondo dell’attualità. 

Ogni mattina in onda, per centinaia di ore in diretta. Per una televisione che è riuscita, giorno dopo giorno, a diventare di famiglia. Con importanti conquiste di ascolti Auditel realizzati da tutta la squadra che, come me, lavora con entusiasmo da tanti anni a TV2000 (per me sono più di 16).

Tante le dirette e lunghi speciali con piazza San Pietro che ho condotto in occasione di celebrazioni, Angelus, Udienze generali e incontri di Benedetto XVI e papa Francesco. Come il programma quotidiano di approfondimento 'Il Diario di papa Francesco'.

Dal 2014 al 2016 sono ogni giorno in diretta (dal lunedì al venerdì) nella mattina live di TV2000 in una nuova avventura per il programma 'Bel tempo si spera' e 'Bel tempo si spera' estate di Paolo Ruffini e Alessandro Sortino. Soltanto nella prima edizione ho percorso in Italia quasi 14mila chilometri...pari ad un viaggio in auto da Roma ad Hong Kong. Obiettivo: raccontare, con collegamenti, ospiti e servizi, le storie - spesso dimenticate - del nostro Paese per una televisione 'in uscita'.

Ho presentato diversi eventi in tutta Italia, anche internazionali.
Così all'Incontro Mondiale delle Famiglie di Milano con Benedetto XVI, nella spianata della GMG a Tor Vergata e a piazza San Giovanni in Laterano, con il Vicariato di Roma, per Giovanni Paolo II. Sul palco dell'Auditorium della Conciliazione di Roma, del Teatro Ghione e Teatro Greco.

Nel 2017 a Piazza San Pietro ho presentato la XXXII Giornata Mondiale della Gioventù (GMG) prima della Messa delle Palme presieduta da papa Francesco.

Sono stato eletto segretario dell'Unione della Stampa Cattolica Italiana (UCSI) di Roma e del Lazio. 

Da settembre 2016 sono uno dei volti del TG2000 di TV2000. Lanciata la nuova edizione delle 20.30 che si affianca a quella delle 12 e delle 18.30. Nuova sfida che mi porterà a Nizza, per raccontare l'attentato sulla Promenade des Anglais e per un anno nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto: da Amatrice a Norcia, da Accumoli a Tolentino, tra Lazio, Umbria e Marche. 

Ho scritto il libro 'Voci dal Terremoto' - Poiesis editrice, presente al Salone del libro di Torino 2017. Ho scelto di devolvere tutti i diritti d'autore a Caritas italiana - progetto 'Terremoto centro Italia'.
 
A luglio 2017 ho ricevuto il Premio nazionale ed internazionale 'Bonifacio VIII', consegnato ad Anagni dall'Accademia Bonifaciana, presieduta dal Card. Josè Saraiva Martins.

Nella città umbra di Narni, per il libro 'Voci dal Terremoto' mi è stato assegnato il 'Leone d'Argento' al Narnia Festival

Nel primo anniversario della scossa del 30 ottobre, per i servizi del Tg2000 dedicati al terremoto mi è stata conferita la Carta di Cittadinanza Europea dal Comune di Norcia.